Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio
Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio

2011 – 2013 : il Terzo Conto Energia

2 dicembre 2010

Con decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 6 agosto 2010 pubblicato in G.U. il 24 agosto 2010 , sono stati resi noti i nuovi criteri di incentivazione dell’energia prodotta da fonte solare fotovoltaica e di sviluppo di tecnologie innovative per gli impianti fotovoltaici .
Questo terzo conto energia si inserisce in una cornice normativa che ha definito l’obiettivo nazionale di potenza fotovoltaica installata entro il 2020 pari a 8000 Mw. Ad oggi siamo a un quarto del percorso con circa 2000 Mw installati.

Riporto qui alcuni punti essenziali ed elementi di novità del nuovo regime di incentivazione del fotovoltaico per poi andare a scandagliare nello specifico nei post successivi.
Innanzitutto un dato di qualità e uno di quantità. Il nuovo conto energia stabilisce quattro categorie di impianti incentivabili e per ognuna di queste indica un limite di potenza incentivabile.

Le 4 tipologie sono:

– Impianto solare fotovoltaico –> incentivato fino a 3.000 Mw di potenza totale installata
– Impianto fotovoltaico integrato con caratteristiche innovative –> incentivato fino a 300 Mw di potenza totale installata
– Impianto fotovoltaico a concentrazione –> incentivato fino a 200 Mw di pot tot installata
– Impianto fotovoltaico con innovazione tecnologica –> da definire con successivo provvedimento

Per quanto riguarda gli impianti solari fotovoltaici che entrano in funzione nel corso del 2011 le tariffe incentivanti variano in base a tre parametri: intervallo di potenza , periodo di entrata in esercizio e ubicazione di installazione.
Gli intervalli di potenza individuati sono sei: da 1 a 3 Kwp, da 3 a 20 Kwp, da 20 a 200, da 200 a 1.000, da 1 a 5 Mwp e maggiori di 5 Mw . I periodi di entrata in funzione  sono suddivisi in 3 quadrimestri: impianti avviati da gennaio ad aprile, da maggio ad agosto e da settembre a dicembre.
L’ubicazione di installazione è infine suddivisa tra “Impianti fotovoltaici realizzzati su edifici” ed un generico “Altri impianti”.
Le tariffe variano tra 0,402 € per Kwh prodotto (nel caso di piccoli impianti [0-3 Kwp] installati su edifici e messi in funzione nel primo quadrimestre del 2011) e 0,251 nel caso di realizzazioni sopra i 5 Mw di potenza messe in funzione tra settembre e dicembre 2011 (non ubicate ovviamente su edifici).

Per impianti fotovoltaici integrati con caratteristiche innovative si intendono, invece, tutti quelli che (tra 1 Kw e 5 Mw di potenza ) utilizzano pannelli che si integrano perfettamente in (e/o sostituiscono) parti achitettoniche. Le tariffe relative a questa tipologia, per ora non meglio definita, vanno da 0,44 €/Kwh , per installazioni da 1 a 20 Kwp, a 0,37 €/Kwh , per quelle che superano i 200 Kwp.

Ancora, per Impianti a Concentrazione si intendono impianti , da 1 a 5.000 Kwp, composti da un insieme di moduli in cui la luce solare viene concentrata, tramite sistemi ottici, sulle celle fotovoltaiche (per intenderci, sono i pannelli non piani). In questo caso le tariffe vanno da 0,37 €/Kwh , per installazioni fino a 200 Kwp, a 0,28 €/Kwh per impianti sopra il Megawatt.

Non sono per ora definiti, infine, gli impianti fotovoltaici “con innovazione tecnologica”, definizione e tariffe sono demandate a successivi provvedimenti.

“Tecnologie energetiche pulite, fotovoltaico, fonti rinnovabili: queste le leve per uno sviluppo sostenibile e consapevole. Il giornalismo ambientale e le nuove tecnologie sono ottimi strumenti di condivisione per tracciare nuove strade”

Alessandro Fuda – Copy Writer e SEO Developer appassionato di fonti rinnovabili, fotovoltaico, risparmio energetico, ambiente

Clicca per richiedere una consulenza o un preventivo


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti.
Se non vuoi lasciare un commento, clicca qui per ricevere gli aggiornamenti dalla discussione.